info_base_carica

 0
Totale:0,00 €
Carrello vuoto!

 

Domande generali sui caricabatterie
 

Qual è la differenza tra un caricatore rapido, da viaggio ed uno normale?


Tutti questi termini sono essenzialmente privi di significato. Non esiste un vero standard industriale, così i costruttori ed i vari brand possono usare questi termini con significati differenti.

Uno dei problemi è che l'ammontare di tempo di ricarica dipende dalla capacità della batteria che devi caricare. Un caricatore, per esempio, può caricare una batteria standard AAA da 180mAh in un ora oppure impiegare 8 ore per caricare una batteria da 1500mAh.

Il miglior modo per sapere quanto tempo ci vuole, è usare un Battery charge-time calculator oppure usare dei caricatori intelligenti con display LCD.

Quanto tempo impiegherà il mio carica digibuddy a caricare la batteria?

 

E' facile stimare il tempo di ricarica. Devi semplicemente dividere la capacità della batteria per la corrente di ricarica. Questo valore è indicato nelle specifiche del caricabatterie. Praticamente è poi prudente agiungere un 20% al valore ottenuto per tenere in conto di alcune inefficienze (riscaldamento, resistenze etc..). Per esempio, se hai una batteria da 1600mAh, ci vorranno circa 4 ore per caricarla completamente con un caricatore da 500mA (corrente ricarica).
Infatti 1600mAh/500mA x20%).

 

Ricorda che una batteria solo parzialmente scarica si ricaricherà in un tempo minore

 

Domande su carica per batterie Li-Ion (foto&video)

 

Cosa devo sapere quando carico le batterie ricaricabili?

- Usa solo caricabatterie appositamente progettati per le batterie Li-Ion, come i caricatori digibuddy - Rimuovi le batterie dal caricatore dopo che il processo di carica è completo o non appena possibile - Sebbene le batterie agli Ioni di Litio non soffrano di "effetto memoria" è sempre consigliabile effettuare 3 o 4 cicli di carica-scarica completi quando acquisti una nuova batteria. Questo consentirà alla batteria di arrivare velocemente alla sua massima performance. - Influenza della temperatura: i migliori risultati di ricarica si ottengono a temperatura ambiente- E' normale che le batterie si scaldino durante il processo di ricarica

Il caricabatterie potrebbe danneggiare la mia batteria?

Le batterie digibuddy agli Ioni di Litio per uso Foto&Video sono normalmente provviste di un chip interno di protezione. Questo rende improbabile danneggiare la batteria in fase di ricarica.

Il caricabatterie potrebbe accorciare la sua vita della batteria o ridurne la capacità?

No

 

 

Domande su carica per batterie ricaricabili universali (AA,AAA etc..)

 

 

Cosa devo sapere quando carico le batterie ricaricabili?

- Usa solo caricabatterie appositamente progettati per le batterie NiMH - Non caricare batterie di differente capacità contemporaneamente, a meno che il tuo carica non sia equipaggiato con canali di ricarica separati, per ogni batteria - Se possibile, ricarica sempre le batterie che hanno la stessa carica residua - Non sovraccaricare le batterie ricaricabili. I moderni caricabatterie hanno una protezione per l'overcharging (-dV control, temperature control, tricke charging) - Rimuovi le batterie dal caricatore dopo che il processo di carica è completo, a meno che il tuo carica non abbia la funzione trickle charge - Le batterie ricaricabili NiMH si scaricano lentamente quando vengono riposte. Dovresti sempre caricare e scaricare completamente le batterie con parecchi cicli per far si che raggiungano la loro capacità di regime - Influenza della temperatura: i migliori risultati di ricarica si ottengono a temperatura ambiente - E' normale che le batterie si scaldino durante il processo di ricarica - Non hai bisogno di un carica particolare per le batterie LSD NiMH (ready to use, pronte all'uso)

Il caricabatterie potrebbe danneggiare la mia batteria, accorciarne la sua vita o ridurne la capacità?

Si. La causa più comune di una batteria non funzionante è l'overcharging. I tipi di carica che più facilmente causano overcharging sono quelli economici comunemente chiamati "rapid chargers". Il problema con questi caricatori è che non hanno alcun meccanismo di controllo di carica. Molti caricabatterie hanno uno schema veramente semplice (ed insufficiente) per cui caricano le batterie in modalità "full charge" per un periodo di tempo fisso, tipicamente 5 o 8 ore, successivamente interrompono la carica o switchano se hanno la funzione "trickle".

Se usati propriamente, questi caricabatterie vanno bene. Se usati impropriamente possono invece ridurre la vita utile della batteria in due modi.

Supponiamo che delle batterie parzialmente o completamente cariche siano inserite nel caricabatterie. Il carica non ha modo per sapere questo, così imprimerà alle batterie la massima corrente di ricarica per il quale è stato progettato. Non capita raramente di inserire batterie "parzialmente cariche" nel caricabatterie, dato che poi è estremamente facile mischiare diversi tipi di batterie ricaricabili senza prestare troppa attenzione (batterie cariche con batterie scariche). Fatto questa operazione diverse volte, con uno di questi carica, la capacità delle batterie inizierà a diminuire irreversibilmente.

Un altra situazione comune per il ciclo di ricarica è quella di interromperlo. Il carica viene scollegato dall'alimentazione, per esempio per sentire quanto sono calde le batterie (è normale che si riscaldino!) oppure per utilizzare la presa elettrica per altri scopi. Successivamente il carica viene nuovamente collegato all'alimentazione (presa elettrica). Sfortunatamente questo significa per il carica, cominciare nuovamente il ciclo di ricarica, anche se il precedente ciclo era magari quasi completato.

Il modo più semplice per evitare questi scenari è quello di usare uno smart charger, cioè un caricabatterie controllato da microprocessore. Un carica intelligente può infatti determinare se una batteria è già carica o switchare in modalità trickle charge.

Cosa è la funzione trickle charge ?

Teoricamente serve a fornire una corrente di ricarica sufficiente a mantenere la batteria completamente carica ma insufficiente a produrre overcharging. Mantenimento della carica è un altro modo per descrivere la funzione trickle charge.

Un caricabatterie Trickle ricarica la batteria lentamente, alla velocità di auto-scarica. Questo tipo di carica è il più lento tra i vari tipi di caricabatterie. Una batteria può essere lasciata in un caricabatterie trickle a tempo indeterminato. Praticamente il carica la riporterà alla massima carica senza mai andare in sovraccarica. Generalmente la corrente di ricarica è circa un decimo della capacità della batteria.

Può essere il tricke charge dannoso per la mia batteria ?

Molti costruttori di caricabatterie non raccomandano il trickle chargin per lunghi periodi (settimane o mesi). Molte persone utilizzano il trickle charging per avere batterie sempre "pronte" e cariche alla bisogna.

Digibuddy ha a catalogo una serie di batterie "ready to use", ovvero "pronte all'uso" che risolvono nativamente questo problema! Guarda i nostri prodotti.

Può essere la carica rapida dannosa per la mia batteria ?

Non particolarmente. Se utilizzi caricabatterie digibuddy o prodotti di qualità, puoi ricaricare la maggior parte delle batterie NiMH in circa un ora senza ridurre significativamente la vita della batteria.

Posso usare il mio vecchio carica per batterie NiCd per ricaricare nuove batterie NiMH ?

La risposta corretta è che dipende da che tipo di carica NiCd possiedi. Nel dubbio, è meglio evitare questa operazione e comprare un caricabatterie appositamente progettato per la chimica NiMH.

 

 

 

 

 

 

 

maledettabatteria call center spedizioni rapide assistenza tecnica

Su questo sito utilizziamo i cookies. Navigandolo accetti.